De Rossi Agenzia Blog
Il Blog

Blog - De Rossi Agenzia - De Rossi Agenzia: Siti Web, Affissioni, Studio Grafico e Fotografico

Siti Web // Web Marketing // Studio Grafico // SEO
+ 39 340 41 75 710 // Velletri
+ 39 340 41 75 710 // Velletri, Roma
Vai ai contenuti

La tabella periodica dei fattori del SEO (pt.1)

De Rossi Agenzia: Siti Web, Affissioni, Studio Grafico e Fotografico
Pubblicato da in SEO · 19 Febbraio 2020


Oggi analizziamo la tavola periodica SEO, importante per tutti i SEO copywriter e per coloro che scrivono contenuti sul web. Infatti all'interno della tavola è possibile capire facilmente quali sono gli elementi positivi e quali i negativi per un'ottima strategia SEO.

La tavola periodica è possibile suddividerla in due tipi di contenuti: on page e off page. I contenuti on page sono tutti quei contenuti che sono pubblicati sul sito come possono essere le parole chiave, i tag title, le meta description. I contenuti off page invece sono i link esterni al sito web o la presenza su altre piattaforme, come ad esempio i social network.

Si può fare un'altra suddivisione degli elementi della tabella SEO, ovvero quella fra elementi positivi e gli elementi negativi. Ogni elemento ha un punteggio che può variare dal -3 dal lato negativo al +3 per quanto riguarda il lato positivo. Ovviamente più è grande il numero e maggiore è la qualità in positivo o in negativo, in dipendenza del segno davanti.

In questa prima parte andremo ad analizzare gli elementi negativi della tabella: inizieremo dai contenuti più gravi, quindi da quelli con il segno -3 per poi arrivare a quelli meno gravi per il sito con il segno -1.



Gli elementi negativi vengono chiamate anche 'tossine' e danneggiano il posizionamento seo del sito.

- CLOAKING (CI) -3: è sconsigliato utilizzare due pagine differenti per ottimizzarne una per i navigatori ed una per i motori di ricerca.
- SCHEMES (Sc) -3: non è autorizzato l'acquisto attraverso alcune piattaforme online di link verso il proprio sito web.
- STUFFING (Sf) -2: avviene quando nel proprio sito web si inseriscono troppe parole chiave. Come dice il proverbio, il troppo stroppia.
- HIDDING (Hi) -2: accade quando si nascondono delle parole chiave all'interno di una pagina web per fornire al navigatore un testo e una struttura ben delineata, mentre ai motori di ricerca un altro tipo di testo.
- PIRACY (Ar) -1: è vietato e sconsigliato nascondere nell'hosting contenuti come musica, video o testi che hanno il copyright di altri.
- INTRUSIVE (Iv) -1: è l'uso eccessivo di finetre ''popup'' con scopi di pubblicità verso dei prodotti.

Nel prossimo articolo vedremo insieme i fattori positivi della tavola periodica del SEO.



Torna ai contenuti


Copyright 2019 © De Rossi Agenzia // Sede legale: Via del Mattatoio n. 22 Velletri, Roma // P.IVA 10890171001 // Torna sul Sito